Jean Cayrol

(Bordeaux 1911 – ivi 2005). Poeta, romanziere ed editore francese. Nel 1942 viene catturato e, l’anno successivo, deportato come prigioniero politico nel campo di Mauthausen, un’esperienza traumatica che segnerà la sua produzione letteraria successiva. Come ha scritto infatti Marie-Laure Basuyaux, «Jean Cayrol è uno scrittore deportato, e non un deportato divenuto, a seguito di questa esperienza, scrittore». Nasce così la celebre Œuvre lazaréenne, una serie di scritti che pongono al centro la figura del Lazzaro, prototipo del deportato “sopravvissuto” – o più propriamente “risorto” – che ritorna dai campi di concentramento. Tra questi, vanno ricordati Je vivrai l’amour des autres (Prix Renaudot 1947), Lazare parmi nous (1950) e Les Corps étrangers (1959).
Responsive image
Jean Cayrol
2016, pp. 160
ISBN: 9788898112142
€ 17,00 -15% € 14,45
Responsive image
Jean Cayrol
Vivrò l’amore degli altri, II
2016, pp. XVIII, 225
ISBN: 9788898112128
€ 20,00 -15% € 17,00
Responsive image
Jean Cayrol
Vivrò l'amore degli altri, I
2015, pp. XXXV, 169
ISBN: 9788898112074
€ 20,00 -15% € 17,00
Responsive image
Jean Cayrol
2014, pp. 188
ISBN: 9788898112036
€ 16,00 -15% € 13,60